Dipartimento di Scienze della Formazione


Corso di Laurea triennale in Sociologia (L40)



Servizi
  Freccia a destra del navigatore Biblioteca




    Biblioteca




    Biblioteca di Scienze della Formazione “Angelo Broccoli”
     
    Via Milazzo, 11 a-b - 00185 Roma
    www.sba.uniroma3.it  
    biblioteca.scienze.formazione@uniroma3.it  
    Tel. 06.5733.9372 Fax 06.5733.9336
      
    Direttrice: Maria Rita Varricchio, mariarita.varricchio@uniroma3.it - Tel. 06.5733.9566 
    Responsabile: Iolanda D’Aiuto, iolanda.daiuto@uniroma3.it - Tel. 06.5733.9295
    Amministrazione: Antonina Virga, antonina.virga@uniroma3.it - Tel. 06.5733.9308
     
    Bibliotecari
    Elisabetta Bianchi: elisabetta.bianchi@uniroma3.it - Tel. 06.5733.9570
    Fabio Funiciello: fabio.funiciello@uniroma3.it - Tel. 06.5733.9571
    Anna Migliucci: anna.migliucci@uniroma3.it - Tel. 06.5733.9226
     
     
    Consiglio Scientifico della Biblioteca, da novembre 2013 così composto: 
     
    Presidente: Dott.ssa Antonella Poce.
    Vice Presidente: Prof. Lorenzo Cantatore.
    Consiglieri: Dott.ssa Iolanda D’Aiuto (rappresentante della Biblioteca), Dr. Rocco Marcello Postiglione (Dipartimento di Scienze della Formazione) Sig. Leonardo Savelloni (rappresentante degli Studenti), Sig.ra Marta Tudisco (rappresentante degli Studenti), Dott.ssa Maria Rita Varricchio (Direttrice della Biblioteca)
     
     
    Servizi agli utenti
     
    • orario di apertura: dal lunedì al venerdì, orario continuato, sale 8.00-19.45. Tutti i servizi 9.00-19.45
    • due sale di lettura: 50 posti a sedere, WIFI e prese di alimentazione 
    • una sala con 10 PC fissi 
    • password di rete giornaliere per ospite, sia per WiFi che per rete fissa
    • 2 PC speciali per ipo, non vedenti e disturbi specifici di apprendimento con:  software ingranditore Magic versione 11. Sintetizzatore vocale per computer, Jaws versione 11. Scanner con software Kurzweil 3000, funzione ocr. Video ingranditore. 
    • cuffie con microfono - 2 mouse trackball Slimblade - 1 tastiera speciale
    • leggii: sono a disposizione per facilitare la lettura   
    • rilascio tessera delle Biblioteche di Roma Tre
    • punto di consegna come Piazza Telematica per il reset dell’account di Ateneo
    • primo orientamento: informazioni e ricerche bibliografiche (servizio di reference)
    • ricerche bibliografiche avanzate e redazione della tesi
    • cataloghi on line: nel catalogo di Ateneo si visualizza la collocazione di un libro e in quale biblioteca di Ateneo sia disponibile 
    • prestito giornaliero - consultazione: orario continuato 9.00-19.30. Si possono portare fuori della biblioteca in consultazione giornaliera anche libri che non sono ammessi al prestito: per esempio una copia dei libri di testo d’esame è sempre consultabile. In particolare: una copia dei libri di testo d’esame per gli studenti del corso di laurea di Formazione primaria è disponibile presso la Biblioteca di spettacolo in Via Ostiense 139
    • prestito: possono essere presi in prestito tutti i libri che in catalogo riportino “prestabile - disponibile” 
    • Biblioteca virtuale: consente l’accesso alle risorse elettroniche organizzate (periodici, banche dati, tesi di dottorato…), sia acquisite dall’Ateneo che libere, con la possibilità di poter disporre di uno spazio virtuale personalizzato per ogni utente; la consultazione è possibile anche da remoto utilizzando il proprio account di Ateneo, per scaricare liberamente documenti in full-text
    • prestito inter-bibliotecario e richiesta, presso altre biblioteche, di articoli di riviste (ILL e DD) non posseduti da RomaTre e non disponibili al prestito in altre biblioteche del territorio di Roma 
    • prestito intra-bibliotecario: ritiro e restituzione presso questa biblioteca di libri posseduti da altre biblioteche di Roma Tre. Per ora riservato solo a docenti, cultori della materia, dottorandi e assegnisti.
    • libri a libera presa: la biblioteca dona libri, che possiede già o che non si ritiene di accogliere, agli utenti  
    • oggetti smarriti: qualsiasi oggetto dimenticato viene conservato per la restituzione
    • ArcAdiA: l’archivio istituzionale aperto dell'Università degli studi Roma Tre raccoglie e dà accesso alla produzione scientifica dell'Ateneo a partire dalle tesi di dottorato
    • Roma Tre-press: archivio ad accesso aperto, che accoglie i risultati della ricerca dei docenti e ricercatori per consentirne la divulgazione agevole e immediata in forma di libri digitali in formato PDF: pubblicazioni a tutti gli effetti, dotate di un numero International Standard Book Number, ISBN, e depositate presso le Biblioteche Nazionali. E’ possibile anche l’accordo con un servizio esterno che consenta la stampa su richiesta (print on demand) di singole copie dei libri.
     
     
    Attività di formazione e iniziative
     
    • Corsi di formazione: a gruppi di studenti, laureandi, dottorandi, corsisti di master, in aula o laboratorio, di orientamento ai servizi della biblioteca e sull’uso del catalogo e della Biblioteca Virtuale.
    • Tirocinio in Biblioteca: gli studenti che devono svolgere un periodo di formazione per acquisire i Crediti Funzionali previsti nella programmazione didattica del proprio Corso di studi, possono svolgere durante tutto l’anno, un tirocinio interno. Gli obiettivi formativi sono: favorire la trasmissione delle conoscenze all’uso delle risorse della biblioteca (in formato cartaceo o digitale), acquisite durante la formazione, dal tirocinante all’utenza della biblioteca e realizzare un’esperienza di comunicazione e di relazione con gli utenti (anche con esigenze specifiche, come nel caso di persone in situazione di disabilità o di utenti remoti, studenti lavoratori o pendolari) e con l’utenza organizzata e svolgere attività di biblioteca. Sono attualmente attivi:
    - Tirocinio integrato Biblioteca-Museo storico per la didattica “Mauro Laeng”
    - Tirocinio “Libro accessibile”: dal 2014 è attivo questo progetto specifico, insieme alla collaborazione del Servizio tutorato studenti con disabilità. Rivolto soprattutto a studenti fuori sede, lavoratori o pendolari consiste nel realizzare anche da postazioni remote, delle registrazioni di parti di libri, rielaborati e letti ad alta voce per l’uso da parte di studenti non vedenti o con disturbi specifici di apprendimento e realizzazione di testi in digitale (bibliografie, indici…), tramite scansione e conversione in testo digitale (con software per il riconoscimento ottico dei caratteri OCR).
    • Iniziative: la Biblioteca realizza esposizioni di libri e documenti con percorsi bibliografici, in occasione di giornate celebrative nazionali e internazionali significative, anche per condividere e far conoscere agli utenti il proprio patrimonio.
     
    Informazioni sulla Biblioteca
     
    Fa parte del Sistema Bibliotecario di Ateneo insieme ad altre sei biblioteche di area: www.sba.uniroma3.it
    Nasce negli anni ’30 per iniziativa del Prof. Giuseppe Lombardo Radice, con la donazione della sua biblioteca. Incrementata in seguito anche dai fondi Gino Ferretti e Francesco Cafaro e del Movimento di Collaborazione Civica, donato dal Prof. M. Laeng. E’ intitolata al Prof. Angelo Broccoli.
    Le collezioni ricoprono diversi ambiti disciplinari: scienze dell’educazione, pedagogia, formazione, anche degli adulti, sociologia, psicologia, storia, filosofia, letterature; e vengono costantemente incrementate dalle esigenze didattiche e di ricerca.
    In biblioteca è stato digitalizzato il materiale bibliografico di e su Maria Montessori posseduto dalla biblioteca, ad opera del progetto Biblioteca Digitale Montessoriana del Centro di studi Montessoriani: http://www.montessori.uniroma3.it/ 
    Nel 2013 sono stati reinseriti tra le collezioni della Biblioteca i libri della storica Sezione 8, in massima parte comprendenti pregevoli, rare edizioni di manuali e saggi per la formazione degli insegnanti e circa mille volumi di letteratura per l’infanzia e l’adolescenza, tutti editi dalla fine dell’ottocento alla prima metà del novecento. In questo che rappresenta un nucleo storico della Biblioteca, si riscontra particolare attenzione e ricerca per la produzione scientifica dei paesi europei e, nel caso delle letterature per l’infanzia e l’adolescenza, per esempi da tutto il mondo. 
    Nel corso degli anni sono state accolte donazioni a nome di Francesca Manacorda e Mario Alighiero Manacorda, e dai professori Carlo Donolo-Marcella Pompili Pagliari, Franco Martinelli e Luisa Marquardt. Quest’ultima continua ad arricchire la biblioteca di pregevoli e rare edizioni illustrate di letteratura per l’infanzia e l’adolescenza.
    Dal 9 dicembre 2009 la Biblioteca è stata trasferita, in via transitoria, al piano terra di Via Milazzo 11 B.